Vedi tutte le referenze ...

- VENERDì 27 SETTEMBRE 2013 RSS Feed

“Il cioccolato fa bene al cuore” Torino capitale della cardiolog

by Direzione | lascia un commento

All’Unione Industriale si fa il punto su rischi e terapie contro l’infarto e la morte improvvisa
TORINO

Il cioccolato fa bene al cuore. Studi condotti su pazienti cardiopatici dimostrano che il cioccolato fondente ha proprietà antiossidanti che giocano un importante ruolo di difesa: induce vasodilatazione coronarica, migliora la funzione vascolare, contrasta la formazione di trombi e riduce pressione, glicemia e colesterolo. 

 

Buone notizie per i golosi irrefrenabili, dalle  

XXV Giornate cardiologiche torinesi in programma venerdì e sabato prossimi dalle 8,30 alle 18,30 al Centro congressi dell’Unione Industriale. Cinquantacinque relatori, i massimi esperti della cardiologia mondiale, provenienti da Italia, Francia, Germania, Svizzera, Olanda e da Oltreoceano, rappresentati dagli specialisti americani della Mayo Clinic di Rochester in Minnesota che da anni portano la loro esperienza al meeting torinese. «L’evoluzione scientifica degli ultimi vent’anni - spiegano i due presidenti, Fiorenzo Gaita e Sebastiano Marra - è stata straordinaria soprattutto in ambito cardiologico. E ogni anno si aggiunge qualcosa di nuovo». Scopo del congresso torinese «è fare in modo che tutte le novità in diagnostica e terapia cardiologica acquisite vengano presentate dagli esperti. Un impegno che le due Cardiologie delle Molinette si sono assunte da anni: rivedere con specialisti provenienti da tutto il mondo quali sono i progressi, fare il punto sullo stato dell’arte della situazione piemontese e favorirne la conoscenza ai nostri medici». 

 

Quello dei benefici del cioccolato sul cuore è soltanto uno ei temi che verrà affrontato. Si parlerà anche di morte improvvisa (che colpisce prevalentemente persone tra i 40 e i 60 anni d’età, e per fortuna è in netta diminuzione) e interventi salvavita, di nuove soluzioni che sostituiscono la chirurgia tradizionale, e di alimentazione salva-cuore in generale. Sul fronte della chirurgia, «oggi - sottolineano Gaita e Marra - si può intervenire su pazienti che prima non potevano essere correttamente trattati a causa dell’età avanzata, colpiti da gravi patologie o da severo scompenso cardiaco. Potremmo dire che chiunque può essere sottoposto a un impianto di valvola aortica con un rischio bassissimo». 


Fonte:www.lastampa.it






News di giovedì 26 settembre 2013

Vedi tutte le news di giovedì 26 settembre 2013 in una pagina




Ultime News



Archivio News




Tutti i prodotti esposti su questo sito ed aventi la natura di dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici, presidi medico chirurgici, medicazioni per uso esterno, nonché tutti i contenuti del sito www.cosmesiebenessere.com (testi, immagini, foto, disegni, allegati, descrizioni e quant’altro) non hanno carattere né natura di pubblicità. Tutti i contenuti devono intendersi e sono di natura esclusivamente informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti o dei potenziali clienti in fase di pre-acquisto i prodotti venduti da Farmacia Blasi Dott. Giuseppe attraverso la rete. Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto.Tale indicazione è particolarmente valida per: Medicinali di automedicazione, Dispositivi medici e dispositivi medico-diagnostici in vitro, presidi medico-chirurgici.