Vedi tutte le referenze ...

- GIOVEDì 29 AGOSTO 2013 RSS Feed

Vuoi bruciare di più? Mangia così!

by Direzione | lascia un commento

Mangiare senza ingrassare oppure dimagrire senza troppe rinunce. È il sogno della gran parte di noi, che guardiamo a quei fortunati che non fanno fatica a tenersi in forma pur divorando di tutto (e apparentemente senza limiti) come fossero miracolati. Tutto dipende dal metabolismo, quel meccanismo complesso che coinvolge ormoni ed enzimi che “convertono” il cibo in carburante. Il processo metabolico determina anche con quanta efficienza quel “carburante” viene bruciato, cioè quanto velocemente prendiamo peso e quanto, altrettanto facilmente, lo perdiamo.

 

Metabolismo, questo… conosciuto

Non tutti bruciamo le calorie nello stesso modo, perché ad influenzare il diverso funzionamento contribuiscono più fattori: anzitutto l’età. Compiuti i 40 anni, il metabolismo si abbassa del 5% ogni 10 anni. Quindi il sesso: gli uomini bruciano, a riposo, più calorie delle donne. Infine la massa corporea: più massa magra (cioè più muscoli) avete, più il vostro metabolismo sarà efficiente.

Quanti falsi miti

Partiamo da un paio di presupposti: primo, qualunque alimento accelera il metabolismo, soprattutto la prima ora dopo averlo consumato. Secondo: le proteine richiedono circa il 25% in più di energia per essere digerite. Perciò, in linea teorica, uno snack con un’alta percentuale di proteine farà aumentare il metabolismo un po’ di più che alimenti a base di carboidrati, ma con lo stesso numero di calorie.

Ma allora, esistono davvero alimenti che accelerano il metabolismo?

Alcuni studi hanno mostrato che il peperoncino o cibi molto speziati possono far aumentare il metabolismo del 20% per circa 30 minuti, ma non ci sono prove che l’effetto, poi, duri più a lungo. Stesso discorso vale per il tè verde, che contiene una sostanza chiamata EGCG, un potente antiossidante che alcuni credono possa avere gli stessi effetti del peperoncino. Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “American Journal of Clinical Nutrition” ha riferito che 90 milligrammi di EGCG e 50 milligrammi di caffeina assunti con i pasti bruciavano il 4% di energia in più nell’arco delle 24 ore. Non succedeva altrettanto con la sola assunzione di caffeina, ma questo non ha dimostrato che ci fosse qualche effetto nell’accelerare la perdita di peso. In ogni caso per vedere un risultato significante se ne dovrebbe bere una quantità enorme.

Come bruciare davvero

Ma allora, come si fa ad accelerare davvero il metabolismo? Ecco le regole fondamentali: mettere su qualche muscolo in più; fare spuntini poco calorici; mangiare alimenti altamente proteici; fare esercizio fisico; e mangiare spesso nel corso della giornata. C’è addirittura chi suggerisce di farlo ogni tre .Frammentando l’alimentazione giornaliera in tanti “mini pasti”, a tre ore di distanza l’uno dall’altro, il risultato sarà sorprendente: un chilo e mezzo in meno a settimana. Mangiare a piccole dosi, infatti, tiene allenato il metabolismo.

Le quantità? Regolatevi così: una porzione di verdura equivale alle dimensioni di una videocassetta. Carne e pesce dovranno avere lo spessore di un mazzo di carte. Per la pasta, invece, il volume sarà pari a quello del famoso cubo di Rubik. Due tappi di plastica rappresenteranno la quantità di olio giornaliera.


Tag:#peso #metabolismo #grasso #bruciare


Fonte:www.staibene.it







Altre news di giovedì 29 agosto 2013

Vedi tutte le news di giovedì 29 agosto 2013 in una pagina




News da mercoledì 28 agosto 2013

Vedi tutte le news di mercoledì 28 agosto 2013 in una pagina




Ultime News



Archivio News




Tutti i prodotti esposti su questo sito ed aventi la natura di dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici, presidi medico chirurgici, medicazioni per uso esterno, nonché tutti i contenuti del sito www.cosmesiebenessere.com (testi, immagini, foto, disegni, allegati, descrizioni e quant’altro) non hanno carattere né natura di pubblicità. Tutti i contenuti devono intendersi e sono di natura esclusivamente informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti o dei potenziali clienti in fase di pre-acquisto i prodotti venduti da Farmacia Blasi Dott. Giuseppe attraverso la rete. Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto.Tale indicazione è particolarmente valida per: Medicinali di automedicazione, Dispositivi medici e dispositivi medico-diagnostici in vitro, presidi medico-chirurgici.